La Chicchetta - 102

mercoledì 18 marzo 2009

Le esternazioni della ministra Carfagna



Del ministro Carfagna conoscevamo fino a pochi giorni fa quasi solo l' hardware. È donna di aspetto gradevole, anche se il primo piano televisivo non le dona troppo. In gioventù ha aspirato a un qualche imprecisato ruolo nello spettacolo ed è dunque passata attraverso tutte le esperienze più o meno gradevoli alle quali le ragazze di bell'aspetto e di molte vaghe ambizioni, o speranze, si sottopongono. Ora del ministro Carfagna conosciamo anche il software. A occhio e croce direi che l' hardware è meglio. Non per polemica né per partito preso, ritengo che alcune sue affermazioni sarebbero di gravità inaudita se fossero state fatte da una persona davvero responsabile politicamente. Alla domanda se non sia anomalo che il presidente del Consiglio abbia tre Reti Tv, il ministro ha risposto: «Berlusconi fa quello che gli pare, assolutamente quello che gli pare», frase che forse nemmeno Bossi avrebbe osato pronunciare e che infatti molti giornali, compreso il Corriere della Sera, hanno ritenuto di dover censurare dalle cronache per ragioni intuibili. Sulla celebre triade ottocentesca "Dio, Patria e Famiglia" deve essersi ispirata a quanto detto recentemente dal ministro Tremonti anche se dubito che i due riempiano quelle parole così imprecise con i medesimi contenuti.


Sull'essersi paragonata a Obama o a Reagan, un consiglio: licenziare chi le prepara le risposte prima che combini altri guai.



By Angelo Stelitano



.


.
Visita il sito: http://www.sesante.it/
.


.



.