La Chicchetta - 100

lunedì 16 marzo 2009

Alla faccia del celodurismo

A Brescia, durante un intervento alla scuola quadri della Lega, il deputato del carroccio Davide Caparini ha snocciolato alla platea dati sorprendenti. Il consumo di Viagra al Nord è 4 volte superiore rispetto al Sud. E per irrobustire la sua analisi ha tirato fuori cifre inoppugnabili. Dal 1998 al 2005 nel bresciano sono state assunte circa 4.000 pilloline blu ogni mille cittadini. Appena 991 invece in quel di Potenza.
Cosa si cela realmente dietro la dura analisi del giovane parlamentare?
La sadica volontà di farci perdere le poche certezze che ci accompagnano nel quotidiano?
Lo slogan rivoluzionario “La Lega ce l’ha Duro”, che ha infiammato migliaia di elettori, ne esce infatti sgretolato senza appello. Caparini ha forse trascurato l’uso smodato che nel Meridione si fa di peperoncino e altre diavolerie piccanti, capaci di sostenere il desiderio. O forse si è lasciato prendere la mano, intendendo semplicemente ribadire un altro cavallo di battaglia padano: al Sud non si ha voglia di lavorare. Tanto che il tempo e soprattutto le forze per vivere una sessualità appagante non vengono mai meno. Tuttavia resta alto il dubbio.
E se dietro le parole di Caparini si nascondesse un pungente attacco al leader di sempre Umberto Bossi?

I giovani quadri leghisti, dopo un primo istante di smarrimento, si sono ricompattati. Pronti a chiedere spazio, sono loro i celoduristi del futuro.

Attendiamo eccitanti sviluppi.



By Angelo Stelitano


.


.
Visita il sito: http://www.sesante.it/
.


.



.